Staff

Andrea Rossi

È coordinatore della divisione che segue le attività legate alle simulazioni strutturali e ai servizi di simulazione; inizia la sua attività presso il Laboratorio MUSP nel 2009 dopo aver conseguito la laurea magistrale in Ingegneria Meccanica presso il Politecnico di Milano. Si occupa di modellazione ad elementi finiti, progettazione meccanica e di servizi rivolti alle imprese oltre che di progettazione con tecniche CAE per il miglioramento delle performances strutturali di macchine utensili e di sistemi industriali.

Andrea Tagliaferri

Benedetta Cesare

Responsabile Comunicazione e Marketing del Consorzio MUSP e Communication Manager del Tecnopolo di Piacenza Sede Casino Mandelli, si occupa di trasferimento tecnologico e diffusione dei risultati della ricerca e dell'innovazione attraverso la creazione di contenuti web, la pianificazione e gestione di eventi, la gestione dei social media e dell'ufficio stampa. Crea, sviluppa ed implementa progetti di marketing per accrescere la visibilità del Laboratorio e del Tecnopolo di Piacenza Sede Casino Mandelli, principali attori dell'ecosistema dell'innovazione. Svolge inoltre il ruolo di Project Manager per progetti regionali e nazionali, di cui alcuni in ambito formativo.

Corrado Buroni

Dario Capellini

David Waltz

Laureato magistrale in ingegneria meccanica conseguita presso SIGMA Clermont, Francia, nel 2019. Lavora presso il laboratorio MUSP come assegnista di ricerca. Lavora allo sviluppo di strategie atte al monitoraggio e alla gestione della salute delle macchine utensili. La ricerca è incentrata sull’applicazione di tecniche di machine learning e intelligenza artificiale per attività di diagnostica e prognostica di anomalie e guasti macchina.

Davide Navatta

Laurea magistrale in ingegneria conseguita presso il Politecnico di Milano nel 2017, collabora con il Laboratorio MUSP dal 2019. La sua mansione è di dare supporto al reparto di modellazione e simulazione numerica di particolari meccanici: si occupa di calcolo ad elementi finiti di componenti di macchina utensile, recipienti in pressione e setti di chiusura con guarnizione di tenuta. Collabora inoltre nelle attività relative alla simulazione fluidodinamica eseguendo sia analisi fluido-dinamiche per il trasporto di polveri che analisi migliorative di ugelli per la deposizione di polvere per la verniciatura e validato tramite prove di laboratorio.

Francesco Puglielli

Conseguita la laurea magistrale in Materials Engineering and Nanotechnology nel 2016 presso il Politecnico di Milano, è attualmente in forza al MUSP dove segue attività di ricerca incentrate sullo studio dei materiali, con particolare interesse per l’aspetto chimico-fisico dei processi in esame. Partecipa all’analisi e caratterizzazione dei fenomeni di degradazione e usura legati ai processi di asportazione di truciolo, dei trattamenti termici per il miglioramento delle prestazioni dei materiali per utensili da taglio, sia in forma teorica che sperimentale; ha inoltre collaborato nel progetto riguardante lo scale-up di materiali magnetocalorici (NiMnInCo).

Francesco Perotti

Luca Bernini

Laureato magistrale in Ingegneria Meccanica presso il Politecnico di Milano nel 2019, è attualmente PhD student del Politecnico di Milano presso il laboratorio MUSP. Lavora allo sviluppo di strategie atte al monitoraggio e alla gestione della salute delle macchine utensili. La ricerca è incentrata sull'applicazione di tecniche di machine learning e intelligenza artificiale per attività di diagnostica e prognostica di anomalie e guasti macchina."

Massimo Goletti

È coinvolto nel progetto “Miglioramento del processo di lavorazione  (tecnologie, utensili, attrezzature)”, svolto in collaborazione con le aziende partner Sandvik Italia e Mandelli. L’obiettivo del progetto è l’individuazione delle direzioni di sviluppo delle tecnologie di asportazione di materiale attraverso alcune attività come la simulazione del processo di taglio e tecniche statistiche di miglioramento continuo delle tecnologie.

Attività collegata e necessaria allo sviluppo del progetto è la misura sperimentale della cedevolezza dinamica di macchine utensili e l’identificazione dei parametri modali.

Collabora anche con il Laboratorio ITIA CNR di Milano negli studi di stabilità per operazioni di fresatura e tornitura (Diagrammi a lobi).

Collabora con il Dipartimento di Meccanica (Sezione Tecnologie Meccaniche e Produzione) del Politecnico di Milano all’interno del progetto proposto nell’ambito del Bando PRIN 2006 e denominato TILAS che si occupa della lavorazione delle schiume metalliche impiegando tecnologie non convenzionali come l’Abrasive WaterJet.

Matteo Strano

Mattia Torta

Intraprende l’attività di ricerca presso il laboratorio MUSP nel 2013, subito dopo il conseguimento della laurea magistrale in ingegneria meccanica al Politecnico di Milano con specializzazione in Macchine Utensili e Sistemi di Produzione. Le sue ricerche, in collaborazione con STIIMA CNR di Milano e l’azienda Mandelli Sistemi, sono inizialmente rivolte all’analisi e al controllo dei fenomeni di instabilità vibratoria nel processo di fresatura e hanno poi portato alla formalizzazione di un sistema sperimentale oggetto di brevetto e successiva industrializzazione. È parallelamente coinvolto nello studio e nello sviluppo di un software prototipale in grado prevedere la morfologia superficiale delle parti lavorate con un elevato grado di accuratezza. Ad oggi è coinvolto nell’elaborazione di un’avanzata piattaforma software per la formalizzazione della conoscenza di operatori esperti e la valutazione automatica delle performance della macchina con lo sviluppo di un sistema prototipale per l’ispezione visiva delle parti lavorate. Segue anche attività quali: definizione di hardware e software per acquisizione dati e monitoraggio real-time, l’analisi di dati analogici e digitali in diversi domini, l’integrazione di sistemi d’automazione e sensoristica, la stesura di articoli divulgativi e scientifici e la partecipazione come relatore in workshop, convegni di settore ed eventi di divulgazione e orientamento.

Michele Monno

Narayan Bhatia

Paolo Campanini

Laurea magistrale in ingegneria dell’automazione e del controllo conseguita presso il Politecnico di Milano nel 2018. Lavora presso il laboratorio MUSP come assegnista di ricerca dal 2019. Attualmente è impegnato a tempo pieno nella progettazione di un innovativo sistema per texturizzazione e funzionalizzazione di superfici metalliche tramite laser engraving. I suoi compiti in questo progetto comprendono lo sviluppo di moduli software e lo studio del processo di lavorazione.

Sabrina Anselmi

Responsabile Amministrativa del Consorzio, si occupa sia della gestione amministrativa che delle relazioni con i consorziati e con la Pubblica amministrazione. È referente amministrativa dei progetti finanziati da Enti Pubblici a cui partecipa il Laboratorio e si occupa della gestione del personale sia strutturato che degli assegnisti di ricerca.

Stefano Esposito

Valerio Mussi

Si occupa di attività di ricerca industriale concernenti l’utilizzo di materiali cellulari smorzanti nella progettazione delle macchine utensili. Nell’ambito di questi materiali si interessa di caratterizzazione, produzione ed applicazione dei materiali metallici cellulari e di materiali cellulari ibridi metallo-polimero. Sempre in ambito ricerca industriale si occupa di lavorazioni per asportazione di truciolo a velocità di taglio variabile e con impiego di lubrorefrigerazione criogenica e di caratterizzazione e misura dell’usura utensile in tali lavorazioni. Ha inoltre seguito un progetto nell’ambito dello scale-up di materiali magnetocalorici (NiMnInCo) in forma di bulk e cellulare. In quanto responsabile delle attrezzature di Laboratorio si occupa inoltre di acquistare, sviluppare e manutenere le attrezzature presenti in Laboratorio nonché di coordinare l’accesso alle attrezzature stesse.

Veronica Zaragoza

Laurea magistrale in ingegneria dei materiali conseguita presso il Politecnico di Milano nel 2016, collabora con il laboratorio MUSP occupandosi delle tematiche riguardanti i materiali a 360 gradi. Le sue attività comprendono la ricerca dello stato dell'arte e la selezione dei materiali più idonei per la produzione di stampi, attrezzature e strumenti. Si avvale inoltre di modelli numerici (simulazione FEM) e prove sperimentali per verificare le prestazioni dei materiali scelti per l'applicazione specifica e simulare i processi tecnologici di produzione degli stessi. Il suo campo di lavoro coinvolge svariate applicazioni e settori, come ad esempio quelli della produzione additiva (additive manufacturing), dei processi di lavorazione per deformazione della lamiera e dei processi di stampaggio.